11 cose che devi sapere di Amsterdam

Curiosità che rendono Amsterdam una destinazione unica

    Amsterdam è famosa in tutto il mondo per la sua mentalità aperta e le innumerevoli attrazioni, alcune decisamente fuori dal comune. La città offre una vasta scelta di hotel, bar e festival per la comunità LGBT e attrae moltissimi visitatori grazie a una radicata cultura della cannabis, con oltre 200 coffee shop sparsi in ogni quartiere.

    La zona più caratteristica del centro è il quartiere Grachtengordel, con oltre 150 canali e ben 1.281 ponti. Prima di attraversare le strade, controlla sempre con attenzione a destra e sinistra: gli olandesi amano la bici e spesso sfrecciano a velocità elevate. Scopri le 11 cose che devi assolutamente sapere se organizzi un viaggio nella capitale dei Paesi Bassi.

    1

    Amsterdam è supportata da milioni di pali...

    La maggior parte degli edifici di Amsterdam è costruita su pali di fondazione in legno, che vanno da 15 a 20 metri di lunghezza. Una tipica casa del centro poggia su circa 10 pali, mentre sono oltre 13.500 i pali in legno che supportano il Palazzo Reale di Amsterdam.

    2

    ... Ma sprofonda continuamente

    Un aspetto interessante di Amsterdam è che nonostante si trovi attualmente al di sotto del livello del mare, la città mantiene una posizione elevata rispetto all'acqua grazie al suo caratteristico sistema di canali e pali di legno che la supportano. Purtroppo le fondamenta degli edifici sono danneggiate dal suolo paludoso sottostante, che nel corso degli anni ha portato a diversi cedimenti di scale e all'inclinazione degli edifici.

    3

    La città ha più canali di Venezia

    A causa della somiglianza dei canali seicenteschi di Amsterdam con quelli veneziani, la capitale olandese è spesso definita come la "Venezia del Nord". Amsterdam conta infatti 165 canali per una lunghezza totale di 50 km, mentre la città lagunare italiana ne ha circa 150.

    4

    Ad Amsterdam ci sono più biciclette che persone

    È risaputo che Amsterdam è la città delle biciclette, quindi non stupirti se uno dei principali sottofondi sonori della tua visita sarà un frenetico scampanellio. Oltre il 60% dei residenti utilizza la bici ogni giorno e la quantità di biciclette in strada è tre volte superiore a quella delle auto. Alcuni ciclisti possono essere un po' spericolati, quindi assicurati di stare sempre sui percorsi pedonali.

    5

    La prima capitale al mondo ad aver legalizzato i matrimoni omosessuali

    Probabilmente una delle città più liberali d'Europa, Amsterdam (insieme al resto dei Paesi Bassi) è stata la prima a legalizzare i matrimoni tra persone dello stesso sesso già nel 2001. Da allora, è una delle mete turistiche preferite tra la comunità LGBT. Qui ha infatti luogo ogni anno l'Amsterdam Gay Pride, festival durante il quale la città è animata da feste, proiezioni di film, eventi sportivi, dibattiti e la Parata sui canali famosa a livello mondiale.

    6

    Il tabacco è vietato nei caffè e ristoranti

    Sebbene ad Amsterdam la Cannabis sia legale, dal 2008 è vietato fumare tabacco nei caffè e ristoranti, oltre che sui treni, nelle stazioni e nelle aree di attesa. In caso di violazione del divieto, si applicano multe a partire da 25 €.

    Posizione: Amsterdam

    7

    Puoi acquistare o fumare Cannabis solo nei coffee shop

    Nonostante siano molti i turisti che scelgono di visitare Amsterdam per consumare liberamente la Cannabis, è effettivamente considerato illegale fumarla nei luoghi pubblici. In città sono presenti oltre 200 coffee shop in cui consumare questa sostanza lontano da occhi indiscreti e, soprattutto, in modo sicuro. Girare lungo le strade e i canali affollati di bici sotto effetto di stupefacenti è infatti spesso causa di situazioni disastrose.

    8

    Amsterdam conta oltre 2500 case galleggianti…

    Ad Amsterdam sono presenti più di 2500 case galleggianti, in molte delle quali è possibile soggiornare invece che in un hotel tradizionale. Situate lungo i canali e il fiume Amstel, queste sistemazioni sono costruite su veri pontili e presentano tutti i comfort di una normale casa, ovvero bagni, cucine e letti.

    9

    ... Tra cui una per i gatti abbandonati

    De Poezenboot, l'unica casa galleggiante nei Paesi bassi (e probabilmente in tutto il mondo) a fungere da rifugio per i gatti abbandonati, attira spesso un elevato numero di amanti di questi piccoli felini. Anche noto come la Barca dei gatti, questo rifugio si trova a circa 650 metri in direzione sud-ovest dalla Stazione Centrale. L'ingresso è aperto al pubblico e gratuito, ma si accettano donazioni come contribuito al benessere dei gatti.

    Posizione: Singel 38.G, 1015 AB Amsterdam

    Orario di apertura: Tutti i giorni dalle 13:00 alle 15:00 (chiusa il mercoledì e la domenica)

    Telefono: +31 20 625 8794

    • Famiglie
    • Viaggi alternativi
    • Single

    Foto di Jorge Royan (CC BY-SA 3.0) modificata

    10

    Più strette le case, più basse le tasse

    Ti sei mai chiesto perché ci sono così tante case così strette ad Amsterdam? Nel XVII secolo, l'importo delle tasse pagate dai cittadini dipendeva dalla quantità di suolo pubblico occupato dall'edificio. Per questo motivo furono costruiti tantissimi edifici filiformi con 4 o 5 piani. La casa più stretta di Amsterdam si trova in Oude Hoogstraat 22, e misura appena 2 metri in larghezza e 5 metri in profondità. In Singel 7 sorge invece la casa con la facciata più piccola della città, larga appena un metro.

    11

    Le "signore della notte" pagano regolarmente le tasse

    A pochissimi passi dalla Stazione Centrale di Amsterdam, puoi trovare una vera e propria schiera di vetrine, in cui posano tantissime donne (o anche uomini) in abiti succinti. Queste donne vendono i loro servizi in modo del tutto legale, pagando regolarmente le tasse proprio come degli operai o impiegati d'ufficio.

    Ma il quartiere De Wallen non è solo insolite vetrine a luci rosse. Il Museo Erotico ospita alcune interessanti esposizioni sulla sessualità umana, mentre la Oude Kerk o Chiesa Vecchia, paradossalmente il punto di partenza del quartiere, merita sicuramente una visita per la sua architettura trecentesca e la piazza pubblica antistante.

    Penny Wong | Viaggiatore seriale

    Inizia a programmare il tuo viaggio