Guide per

Cibi permessi e cibi proibiti alla dogana

Cerca hotel

La valigia è davanti alla porta e aspetta di essere caricata in auto. All'interno, nascosti fra gli indumenti, sacchetti, confezioni e barattoli dei vostri cibi preferiti ai quali non potete assolutamente rinunciare. Se è così, fate attenzione, perché alla dogana USA potreste incorrere in spiacevoli sorprese, in quanto molti cibi non possono essere importati.

 

Cibi proibiti

 

Salumi, gran parte dei latticini, carne fresca, frutta e verdura, dadi da cucina.

 

In generale sono proibiti quei cibi per i quali esiste il rischio di trasmissione, attraverso germi e insetti, di malattie legate a suini e bovini o anche della ben nota aviaria.

 

Cibi consentiti

 

Vino e liquori: sono consentiti fino a un massimo di 1 litro; potrebbero essere fatte eccezioni, ma meglio non rischiare. Panetteria e pasticceria. Pasta confezionata: è possibile acquistare marchi italiani anche a destinazione, evitando di appesantire la valigia. Formaggi invecchiati (ossia a grana dura): sono comunque soggetti a controlli. Olio.

 

Finalmente a destinazione

 

Le numerose ore di aereo sono ormai alle spalle e, grazie anche ai nostri consigli, avete passato indenni i controlli alla dogana; non rimane che raggiungere l'hotel e godersi un meritato riposo.

 

Trovare un hotel a New York

 

Niente di più facile grazie a Hotels.com, che vi mette a disposizione un box per cercare e prenotare un hotel a New York: è sufficiente inserire destinazione e periodo di interesse per ottenere una lista di alberghi con informazioni dettagliate sulla posizione, sulle stanze, sulle tariffe e molto altro. Molto utile anche l'elenco dei giudizi e dei commenti degli ospiti.

 

Prima di affrontare un viaggio in un paese straniero è necessario informarsi sulle regole da rispettare e su cosa è consentito importare ed esportare senza incorre in confische, sanzioni o peggio. Un viaggiatore consapevole e informato vive la vacanza al meglio rispettando gli altri.