Guide per

5 imperdibili specialità parigine

Cerca hotel

Se c’è una cosa di cui i francesi sono molto fieri è la loro cucina. Lo sviluppo della cucina francese è iniziato nel medioevo, l’epoca dell’aristocrazia borghese e della classe operaia, poco prima della Rivoluzione Francese. Allora ognuna delle regioni francesi aveva una sua cucina tipica, apprezzata da entrambe le classi sociali. Con il passare del tempo, il susseguirsi di eventi storici e in seguito a vari sviluppi geografici, queste cucine regionali così differenti tra loro hanno trovato un punto di incontro a Parigi, nel cuore della Francia.

 

Per darvi un’idea, oggi Parigi vanta almeno 9000 ristoranti. Una selezione così ampia da creare molta confusione, soprattutto se dopo una giornata di escursioni per Parigi desiderate mangiare qualcosa di tipico. Il modo migliore per iniziare la vostra ricerca è capire quali sono i piatti che potrebbero piacervi.
Ecco allora 5 piatti tipici di Parigi da provare assolutamente durante le vostre vacanze nella République Française!

 

1. I croissant

 

In cima alla lista non potevano non esserci i famosi croissant francesi. Questi cornetti deliziosi e fragranti sono la risposta migliore ai fast food americani. Non sarà un problema trovarne di ottimi, dato che sono venduti in tutte le patisseries di Francia, ripieni di marmellata e da accompagnare a un caffè macchiato o da gustare da soli. Anche se non si tratta di un vero e proprio piatto, non c’è modo migliore di iniziare la giornata che mangiare un cornetto appena sfornato nel cuore di Parigi.

 

2. Ogni piatto a base di Foie Gras

 

Che sia scottato in padella, arrosto o servito freddo a mo’ di pâté, il Foie Gras o “fegato grasso” è un vero piacere per il palato, grazie ad una consistenza vellutata, che sembra sciogliersi in bocca. Potrete scegliere tra diverse varietà di Foie Gras, aromatizzato alla frutta, al liquore, alla salsa di cipolle e alle verdure, e servito solitamente con tartufi, pane tostato e un buon bicchiere di vino bianco per esaltarne il sapore.

 

3. Escargot

 

La Francia è riuscita a trasformare quello che per altri era un viscido e strisciante mollusco in un piatto raffinato. Le lumache o escargot sono un famoso antipasto francese, servite con funghi champignon o funghi al burro e aromatizzate con aglio, prezzemolo e altre spezie. Poiché sono servite bollenti, di solito i piatti di escargot sono completi di pinza per afferrare bene il guscio e forchetta sottile per rimuovere la lumaca all’interno. Il sapore legnoso delle escargot si sposa benissimo con un bicchiere di Pinot Nero.

 

4. Lo Chateaubriand o Filet Mignon

 

Le carni di prima scelta sono di solito cucinate con cura, come se fossero una pregiata e delicata opera d’arte. Lo stesso si può dire del Filet Mignon. Queste tenere bistecche di prima scelta vengono passate velocemente nel pepe nero macinato o direttamente sui granelli di pepe e poi scottate in padella a fuoco alto. Possono essere servite al sangue, con media cottura o ben cotte, accompagnate da salsa bernese e sauté di verdure o patate, una specialità da non perdere!

 

5. Cosce di rana o Cuisses De Grenouille

 

Aromatizzate con sale, pepe e limone, impanate, ripassate nell’uovo e fritte in olio d’oliva, le cosce di rana sono considerate un piatto raffinato della cucina francese. Non c’è nulla da temere mangiando questa specialità ricca di proteine e povera di grassi che ricorda il sapore del pollo, ma con la consistenza del pesce bianco. Gustate le cuisses de grenouille con un vino bianco secco, resterete sorpresi da quanto sono saporite!

 

Che ne dite, non vi è venuta voglia di provare questi piatti della cucina parigina? Basta prenotare un hotel a Parigi!