Un viaggio in una grande città europea non ti deve necessariamente venire a costare un occhio della testa. Informandoti in anticipo sulle attrazioni visitare gratis o a prezzo speciale e concentrandoti sulle meraviglie paesaggistiche del posto, puoi infatti goderti una splendida vacanza anche se non hai a disposizione un budget principesco! Ciò vale in particolar modo per il capoluogo campano, metropoli le cui strade traboccano di testimonianze storiche, artistiche e culturali ma anche celebre per i suoi panorami mozzafiato. A Napoli puoi trascorrere giornate indimenticabili senza dover mettere continuamente mano al portafogli. Di seguito ti segnaliamo 10 delle principali attrazioni che puoi vedere nella città ai piedi del Vesuvio gratis, o quasi: non te ne perdere nemmeno una!

    1

    Le vie dell'arte, un museo a cielo aperto

    Il centro di Napoli è un magnifico museo a cielo aperto!

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto

    Segui gli itinerari guidati delle Vie dell'Arte del Museo Aperto attraverso vie, viuzze, vicoli, piazze e slarghi del centro storico, visitando quanti più possibile dei 16 edifici e complessi religiosi monumentali che troverai lungo l'interessantissimo e ben segnalato percorso: sono tutti di una bellezza sbalorditiva, e di un'importanza storica e architettonica eccezionale! Fra questi spiccano gli imperdibili monasteri di Santa Chiara e di San Lorenzo Maggiore, ma ci sono anche gioielli meno turisticamente battuti come Sant'Eligio al Mercato o Santa Caterina a Formiello. Fra una visita gratuita e l'altra, prenditi tempo per passeggiare in alcune fra le zone più suggestive del centro partenopeo, come Piazza Plebiscito e Piazza Mercato, assorbendone l'affascinante e ineguagliabile atmosfera.

    Posizione: diversi punti di interesse nel centro storico di Napoli, 80100 Napoli, Italia; le coordinate si riferiscono alla chiesa di Sant'Eligio al Mercato

    Orario di apertura: la maggior parte dei monumenti aderenti al programma sono visitabili dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 15:00. Consulta il programma per informazioni dettagliate.

    Telefono: +39 081 7957 781-77 (Servizio Turismo del Comune di Napoli)

    Mappa

    Foto di Armando Mancini (CC BY-SA 2.0) modificata

    2

    Castel dell'Ovo

    Un edificio con 2000 anni di storia

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto

    L'accesso allo splendido castello edificato a partire dal I secolo a.C. sull'isolotto di Megaride, parte integrante del panorama partenopeo tanto quanto lo sono il golfo e il Vesuvio, è del tutto gratis. Le vicende di questa fortificazione si sono sempre intrecciate inscindibilmente con quelle della città, e visitarlo significa attraversare un secolo di storia dopo l'altro: dalla sala delle colonne della Villa di Licinio Lucullo, nucleo originario della costruzione, ai resti del successivo monastero bizantino, alle fortificazioni e alle sale aggiunte durante i successivi periodi normanno, svevo, angioino, aragonese e borbonico. Al termine della visita, non ti perdere la vista mozzafiato che si gode dagli spalti e dalle terrazze, e una volta lasciato il castello, concediti ancora una camminata sul porticciolo dell'adiacente Borgo Marinari, sede storica dei più prestigiosi club nautici napoletani e oggi punto di ritrovo ricco di bar, chioschi e ristoranti.

    Posizione: Via Eldorado, 3, 80132 Napoli, Italia

    Orario di apertura: dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 18:00, domenica e festivi dalle 9:00 alle 13:00

    Telefono: +39 081 795 6180

    Mappa

    Foto di Luca Aless (CC BY-SA 4.0) modificata

    3

    Duomo di Napoli e Chiesa del Gesù Nuovo

    Fai una visita a faccia 'ngialluta

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto

    San Gennaro, il cui sangue continua, più o meno miracolosamente, a sciogliersi tre volte all'anno durante una solenne cerimonia religiosa guidata dall'arcivescovo, è a Napoli più colloquialmente noto con l'appellativo di faccia 'ngialluta, ossia "faccia gialla", in riferimento alla statua bronzea ammirabile nella cripta del santo annessa allo splendido Duomo cittadino. La visita all'intero complesso, inaugurato nel 1272 e da allora continuamente ampliato e riadattato, è una tappa irrinunciabile per chiunque si rechi a Napoli, ed è del tutto gratuita. Lo stesso vale per la Chiesa del Gesù Nuovo, uno dei maggiori edifici religiosi della città, che nonostante l'aspetto relativamente austero della facciata in bugnato grigio, rivela al suo interno un ineguagliabile trionfo di architettura e di arte barocca. Visita i due templi nella stessa mattinata attraversando, fra l'uno e l'altro, l'antichissima e suggestiva Via dei Tribunali, corrispondente al decumano maggiore dell'antico impianto urbano greco.

    Posizione: Via Duomo, 147, 80138 Napoli, Italia Piazza del Gesù Nuovo, 2, 80134 Napoli, Italia

    Orario di apertura: da lunedì a sabato: dalle 08:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:00, domenica: dalle 08:00 alle 13:30 e dalle 17:00 alle 19:30 ogni giorno dalle 07:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00

    Telefono: +39 081 449 097 +39 081 557 8151

    Mappa

    Foto di Allan Parsons (CC BY 2.0) modificata

    4

    Real Bosco di Capodimonte

    Dove storia e natura si fondono

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto

    Il rigoglioso e curatissimo Real Bosco di Capodimonte si estende su 134 ettari di terreno a ridosso della magnifica omonima reggia, e ospita oltre 400 specie vegetali. Al suo interno si trovano alcuni imperdibili giardini a tema, quali il Giardino Anglo-Cinese, il Giardino Tardo Barocco, il Giardino Paesaggistico Pastorale e il Giardino Torre, nonché 17 edifici storici tra residenze, chiese, case rurali ed altri fabbricati, fra cui la Palazzina dei Principi, la Real Fabbrica della Porcellana, la Chiesa di San Gennaro, l'Eremo dei Cappuccini, le Scuderie Reali, la Fagianeria o ancora la Capraia. Scopri le meraviglie di questo suggestivo bosco seguendo uno dei suoi numerosi percorsi segnalati, come quello della Manifattura di Porcellana, quello della Fontana di Mezzo o quello della Statua del Gigante, oppure semplicemente perditi girandolo in lungo e in largo. L'intera area è accessibile gratuitamente ed è una meta amatissima dai napoletani soprattutto nelle calde giornate estive.

    Posizione: Via Milano, 2, 80131 Napoli, Italia

    Orario di apertura: nei mesi di ottobre, febbraio e marzo: dalle 07:00 alle 18:00; nei mesi di novembre, dicembre e gennaio: dalle 07:00 alle 17:00; nei mesi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e settembre: dalle 07:00 alle 19:30. Il Parco resta chiuso a Pasquetta.

    Telefono: +39 0817499111

    Mappa

    Foto di Mentnafunangann (CC BY-SA 4.0) modificata

    5

    Tombe di Leopardi e Virgilio nel Parco Vergiliano a Piedigrotta

    Due celebri tombe in uno dei parchi più suggestivi della città

    • Coppie
    • Budget
    • Foto

    Che il mausoleo funerario di epoca romana conservato nello storico parco alle spalle della Stazione di Mergellina sia davvero la tomba del poeta latino Virgilio non è storicamente confermato, ma già a partire da circa un secolo dopo la morte dell'autore dell'Eneide e delle Bucoliche, il monumento è divenuto luogo di pellegrinaggio per i suoi ammiratori e meta obbligata del turismo colto, tanto più da quando, nel 1939, nei suoi pressi sono state traslate le spoglie di un ulteriore gigante della letteratura universale, Giacomo Leopardi. L'area merita una visita anche per il panorama mozzafiato sulla città e il suo golfo e per la Crypta Neapolitana, una galleria militare di 711 metri scavata nel tufo in età romana, intorno alla quale si sono sviluppati innumerevoli miti e leggende. L'ingresso al parco è gratuito, ma fai attenzione a non confonderti con il (non lontano) Parco Virgiliano di Posillipo!

    Posizione: Salita della Grotta, S/N, 80122 Napoli, Italia

    Orario di apertura: tutti i giorni dalle 09:00 fino a un’ora prima del tramonto (chiuso Natale, Capodanno, Pasqua e Primo Maggio)

    Telefono: +39 081 669 390

    Mappa

    Foto di Armando Mancini (CC BY-SA 2.0) modificata

    6

    Le stazioni dell’arte della metropolitana di Napoli

    Un sistema di trasporto, ma anche un museo sotterraneo!

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto
    • Viaggi alternativi

    Ben quindici delle modernissime stazioni delle linee 1 e 6 della Metropolitana di Napoli sono state progettate da architetti di fama mondiale e ospitano nei propri ingressi, passaggi, gallerie e banchine un totale di circa 200 fra installazioni e opere d'arte contemporanea, tanto da costituire un autentico museo sotterraneo in cui si passa da una sala all'altra... salendo su un treno! Non perderti in particolare la centralissima stazione Toledo, più volte premiata e menzionata da riviste e guide internazionali come una delle stazioni suburbane più belle al mondo, così come le fermate Salvator Rosa, Quattro Giornate, Vanvitelli, Università e Dante. Visitare questo complesso architettonico e artistico unico nel suo genere non ti costerà molto: esattamente il prezzo di un biglietto della Metropolitana!

    Posizione: 15 stazioni delle linee 1 e 6 della Metropolitana di Napoli; le coordinate si riferiscono alla stazione Toledo

    Orario di apertura: tutti i giorni dalle 06:00 circa alle 23:00 circa (leggermente diversi da stazione a stazione)

    Telefono: Numero Verde della Metropolitana di Napoli 800 639 525

    Mappa

    Foto di Andrea favia (CC BY-SA 4.0) modificata

    7

    Cimitero delle Fontanelle

    Adotta un'anima pezzentella

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto
    • Viaggi alternativi

    Se non ti lasci spaventare da teschi, vertebre, tibie e femori in bella vista, visita la gigantesca cava di tufo che dal 1656, anno dell'ultima peste, fino al 1836, anno di un'epidemia di colera, è stata utilizzata come ossario e in cui venivano gettati i cadaveri di chi non poteva permettersi una miglior sepoltura in una chiesa o in un cimitero consacrato. L'impressionante sistema di pozzi e gallerie si sviluppa nel sottosuolo del Rione Sanità, uno dei quartieri più ricchi di tradizioni popolari di Napoli, ed è qui che, ancora fino agli anni '70, si svolgeva il rito delle "anime pezzentelle", ossia l'adozione e la cura da parte di una famiglia napoletana di un cranio abbandonato in cambio di protezione da parte dell’anima del defunto a cui era appartenuto nonché, soprattutto, di una sua apparizione in sogno che rivelasse i prossimi numeri del lotto!

    Posizione: Via delle Fontanelle, 80, 80136 Napoli, Italia

    Orario di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00

    Telefono: +39 081 1925 6964

    Mappa

    Foto di Dominik Matus (CC BY-SA 4.0) modificata

    8

    Belvedere di San Martino

    Il panorama da cartolina per antonomasia

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto

    Poche città al mondo offrono viste così scenografiche e pittoresche come la metropoli placidamente adagiata su uno dei più bei golfi del Mediterraneo, ai piedi di un suggestivo vulcano ancora attivo! Uno dei più bei panorami di Napoli, non a caso immortalato in innumerevoli cartoline, lo puoi godere dal Belvedere di San Martino, nei pressi della splendida omonima Certosa e comodamente raggiungibile scendendo al capolinea di via Morghen della Funicolare di Montesanto. Da qui potrai vedere nitidamente la linea retta di Spaccanapoli, ovvero l'antico decumano inferiore greco, che divide il centro storico esattamente in due, ed esercitarti a riconoscere gli innumerevoli edifici storici sparsi alla sua destra e alla sua sinistra, fra cui il Palazzo Reale in Piazza Plebiscito, il Duomo, il Monastero di Santa Chiara, i Quartieri Spagnoli e il Maschio Angioino.

    Posizione: Largo S. Martino, 1, 80129 Napoli, Italia

    Orario di apertura: sempre aperto

    Mappa
    9

    Parco Archeologico del Pausilypon

    Gli antichi imperatori amavano trattarsi bene

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto

    Augusto fu il primo imperatore ad abitare intorno al 15 a.C. l’antica villa romana di Pausilypon (Posillipo), che venne quindi regolarmente utilizzata da tutti i suoi successori almeno fino ad Adriano nell'anno 138. L’impressionate area archeologica è oggi in parte sommersa dal mare e, oltre ai resti dello splendido complesso imperiale, include l’antico teatro dell’Odeon da 2000 posti, un suggestivo ninfeo e un vasto complesso termale. La sola discesa dal belvedere a picco sul mare di via Coroglio attraverso l'imponente Grotta di Seiano vale di per sé una visita, così come l’indimenticabile vista che spazia dalla città alla penisola sorrentina, al Vesuvio e all’isola di Capri. Attenzione: l’intera area è accessibile solamente nell’ambito di una visita accompagnata (gratuita) oppure guidata, e la prenotazione è in ogni caso obbligatoria.

    Posizione: Discesa Coroglio, 36, 80123 Napoli, Italia

    Orario di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 14:00. Nei giorni feriali la visita accompagnata è disponibile alle 09:30, alle 10:30 e alle 11:30, mentre la visita guidata inizia alle 12:00; nei giorni festivi è possibile usufruire della sola visita guidata alle 10:00, alle 11:00 e alle 12:00. Per i gruppi e le scolaresche è possibile fissare orari diversi per la visita guidata e per altre attività didattiche.

    Telefono: +39 081 230 1030 (visita accompagnata), +39 081 240 3235 (visita guidata)

    Mappa

    Foto di Armando Mancini (CC BY-SA 2.0) modificata

    10

    Borgo di Marechiaro

    Nel cuore pulsante della dolce vita

    • Coppie
    • Famiglie
    • Budget
    • Foto

    Resta nella zona di Posillipo e passa una serata in questo tipico borgo marinaresco, divenuto celebre in tutto il mondo come uno dei luoghi di ritrovo preferiti dalle stelle hollywoodiane durante le loro visite in Italia negli anni '50 e '60: da allora Marechiaro fa rima con VIP, paparazzi e dolce vita! Il perché lo si capisce subito: i suoi locali tipici si affacciano direttamente sullo splendido panorama del golfo, sulla caratteristica spiaggetta e sul possente “scoglione” (raggiungibile solamente in barca oppure a nuoto), le sue viuzze e stradine sono intatte e pittoresche, e il suo ambiente è ancora oggi accogliente, sereno e rilassato. Non vi è nulla di più suggestivo del godersi il sorgere della luna da Marechiaro, come narrato nei versi della famosissima canzone che porta il nome di questo pittoresco quartiere, magari sedendo comodamente in uno dei suoi numerosi bar o ristoranti, anche se questi ultimi no, non sono esattamente gratis!

    Posizione: Borgo di Marechiaro, Napoli, Italia

    Orario di apertura: sempre aperto

    Mappa

    Inizia a programmare il tuo viaggio

    Maps