10 errori da evitare quando visiti New York

Cose da NON fare a New York

    Come tutte le grandi città, New York è una metropoli dalle infinite possibilità. Tuttavia, proprio per questo, potrebbe generare un po' di smarrimento e confusione nei turisti che la visitano per la prima volta, spiazzati dall'enorme quantità di gente e dalle dimensioni della città. Molti degli errori che commettono i turisti in visita a New York non hanno grosse conseguenze. Nella peggiore delle ipotesi, potresti non sfruttare al meglio tutto ciò che la Grande Mela ha da offrire. Certi errori, però, potrebbero lasciarti l'amaro in bocca per aver perso tempo inutilmente o per aver dovuto spendere qualche soldo di troppo. Ecco qualche consiglio utile per organizzare al meglio la tua vacanza a New York.

    1

    Non usare la metropolitana

    E non informarsi in anticipo su come funziona

    I taxi gialli di New York sono famosi per un'infinità di motivi, ma di certo non per essere un modo rapido o economico di spostarsi in città e non è raro, per chi visita la città per la prima volta, perdere ore preziose bloccato nel traffico della Grande mela durante l'ora di punta. Seppur con le sue pecche, la metropolitana è un mezzo di trasporto molto più rapido ed economico. Un altro errore comune tra i turisti è non informarsi in anticipo su come funziona l'acquisto dei biglietti della metro a New York, dal momento che si tratta di un sistema un po' insolito. Un biglietto per una corsa singola costa circa 3 $ ed è valido entro 2 ore dall'acquisto, ma è possibile risparmiare qualcosa acquistando una MetroCard direttamente alla stazione. Consiglio da esperti: per risparmiare ancora di più ed evitare di dover fare il biglietto ogni volta, acquista un pass settimanale con corse illimitate.

    2

    Non usare gli autobus turistici hop-on hop-off

    Convenienti e informativi

    Gli autobus turistici hop-on hop-off sono un ottimo modo di visitare le principali attrazioni di una grande città e New York non fa eccezione. Oltre a risparmiarti la fatica di dover capire il funzionamento della rete dei trasporti pubblici, ti consentono di evitare di spendere una fortuna in taxi. Un biglietto giornaliero per l'isola di Manhattan costa all'incirca 40 $, ma esistono molti altri itinerari e opzioni per i biglietti. Inoltre potrai contare su una guida che ti fornirà interessanti informazioni durante il tragitto, un servizio che di certo non troverai sulla metropolitana.

    Foto di Bethjbraden (CC BY-SA 4.0) modificata

    3

    Mangiare solo nelle catene di ristoranti

    E poi lamentarsi del cibo

    New York vanta un numero praticamente infinito di ristoranti dove è possibile assaporare la cucina di qualsiasi angolo del mondo. Nonostante questo, molti visitatori optano per catene di ristoranti conosciute come McDonald's e Pizza Hut e non capiscono perché la città sia rinomata per l'offerta culinaria. Per un assaggio autentico della cultura gastronomica americana, prova alcuni dei ristoranti locali. E lo stesso vale per lo shopping. Dopo aver visitato i negozi dei marchi internazionali, non dimenticare di perlustrare anche le piccole boutique locali per riportare a casa qualcosa di davvero unico.

    4

    Sottovalutare le distanze da percorre a piedi

    Metti in valigia un paio di scarpe comode

    Anche se metropolitana e autobus ti aiuteranno a coprire le grandi distanze, tra musei, ristoranti, negozi e altre attrazioni, a New York è facile ritrovarsi a dover percorrere diversi chilometri a piedi e, considerando il traffico intenso e il costo dei taxi, camminare fino alla tappa successiva è spesso più facile e conveniente. Tuttavia, un paio di isolati in più tra un'attrazione e l'altra possono farsi sentire a fine giornata, soprattutto se uniti ai tempi trascorsi in piedi nelle file, quindi vale sicuramente la pena di indossare un paio di scarpe comode.

    5

    Fermarsi nel bel mezzo di un marciapiede affollato

    È il motivo per cui i newyorchesi sono considerati sgarbati!

    I newyorchesi hanno la fama di essere bruschi e scortesi. In realtà sono persone molto amichevoli, ma anche molto impegnate. Dal momento che andare a piedi è il modo più comune di spostarsi da un posto all'altro e che i marciapiedi sono sempre molto affollati, scontrarsi continuamente con i turisti che si fermano improvvisamente per ammirare un edificio può essere piuttosto frustrante. Ecco perché molti newyorchesi odiano Times Square: oltre a trovarsi tra importanti snodi di trasporto come la stazione centrale dei pullman e Penn station, è sempre piena di visitatori e difficile da attraversare per chi lavora in zona.

    6

    Prenotare un hotel vicino a Times Square per l'intero soggiorno

    New York non è solo Midtown

    Il quartiere di Midtown a Manhattan ospita sicuramente molte delle principali attrazioni di New York, tra cui Times Square, l'Empire State Building e Broadway. Tuttavia, molti newyorchesi ti diranno che non si tratta della "vera" New York. In altre zone della città troverai centinaia di hotel più economici, così come un'offerta di negozi e ristoranti decisamente migliore. Inoltre, la metropolitana ti consente di raggiungere in modo rapido ed economico praticamente ogni angolo della città, quindi puoi tranquillamente scegliere di non alloggiare nelle immediate vicinanze delle principali attrazioni.

    7

    Trascurare gli altri distretti

    Scopri la New York meno turistica

    New York non è solo Manhattan e anche gli altri quattro distretti della città hanno il loro fascino caratteristico e le loro attrazioni. Tra questi, Brooklyn merita sicuramente una menzione speciale. Inizia attraversando l'emblematico ponte di Brooklyn e ammirando la meravigliosa vista della Statua della Libertà e dello skyline di Manhattan. Anche se non troverai lo stesso numero di attrazioni, avrai modo di immergerti in un'atmosfera più autentica e di farti un'idea migliore di che cosa significhi realmente vivere nella Grande mela. Tuttavia, a meno che tu non abbia un mese di tempo, ti consigliamo di non cercare di visitare tutti e 5 i distretti in una volta sola.

    8

    Pensare di poter comprare i biglietti per uno spettacolo di Broadway direttamente in biglietteria

    Gioca d'anticipo per trovare un posto a prezzi ragionevoli

    I teatri di Broadway sono estremamente popolari e lo stesso vale per gli spettacoli che mettono in scena, quindi, se speri di poter comprare un biglietto il giorno stesso, hai buone probabilità di andare incontro a una delusione. Inoltre, anche qualora tu riesca a trovare un posto disponibile, il prezzo sarà sicuramente salato. Nel caso degli spettacoli più famosi, puoi provare a partecipare a una delle estrazioni giornaliere per vincere un biglietto gratuito, ma ovviamente le probabilità sono piuttosto basse. L'opzione migliore è quindi prenotare i biglietti online e con molto anticipo.

    9

    Non lasciare una mancia adeguata

    A chi dare la mancia e quanto lasciare?

    Nella maggior parte dei paesi, la mancia è un importo facoltativo che si offre quando si è molto soddisfatti del servizio. Negli Stati Uniti, si tratta invece di una consuetudine culturale così radicata da essere praticamente obbligatoria. Ciò che i visitatori fanno fatica a comprendere è in genere l'importo esatto della mancia e il tipo di persona a cui deve essere lasciata. Come regola generale, la mancia va lasciata solo a chi offre un servizio, ad esempio camerieri, tassisti e parrucchieri. Nella maggior parte dei casi, una mancia compresa tra il 15 e il 20% del totale del conto sarà accolta con un sorriso. Se il personale dell'hotel ti aiuta a portare un bagaglio particolarmente pesante, una mancia appropriata è 5 $ a valigia. Per quanto riguarda un drink al bancone di un bar, la mancia è in genere 1 $ a bicchiere.

    10

    Sottovalutare le temperature invernali

    Preparati ad affrontare temperature gelide e forti venti

    Anche se New York si trova più o meno alla stessa latitudine di Napoli, il suo clima è tutt'altro che partenopeo. In inverno, la città è spesso colpita da correnti di aria fredda provenienti dall'Oceano Artico attraverso il Canada (con temperature medie attorno a 0 °C) e a volte anche da tempeste che possono ricoprire le strade con 15 centimetri di neve. Senza contare il vento, spesso forte e gelido. In genere, è meglio visitare la città in periodi più caldi, ma se vuoi sperimentare la magia dell'inverno a New York, assicurati di mettere in valigia vestiti molto caldi e un buon paio di stivali.

    Ben Reeves | Viaggiatore seriale

    Inizia a programmare il tuo viaggio