Torino sembra attraversata da forze misteriose. Per alcuni si tratta dei flussi magici che qui si incrocerebbero in triangolazioni esoteriche, ma la ragione potrebbe essere di natura meno inquietante. La storia locale racconta che questa città è pervasa dallo spirito della genialità, dell’inventiva, della fantasia e di una passione che può tingersi di tanti colori, dal patriottismo alla tifoseria sportiva. Passeggiando per le sue strade, si scopre che Torino ha acceso lo spirito risorgimentale, ha creato l’industria automobilistica italiana, ha fatto muovere al nostro paese i primi passi nel cinema, nella televisione e nelle telecomunicazioni. Una creatività che ancora si respira nella vitalità culturale, nei fermenti musicali e artistici e nella naturale tensione verso l’avanguardia. Abbiamo scelto i luoghi che ti permettono di compiere un itinerario tra l’insolito e l’alternativo: ecco 10 tappe per scoprire le altre facce di Torino.

    1

    Il Balon, mercatino delle pulci

    Alla ricerca di rarità

    • Acquisti
    • Budget
    • Viaggi alternativi

    Vuoi tornare dal viaggio a Torino con un oggetto raro o con il pezzo che mancava alla tua collezione? Ogni sabato, dal mattino alla sera, nella zona tra Porta Palazzo e Borgo Dora si svolge un mercatino delle pulci le cui origini affondano in un antico mercato dei cenci, che si teneva qui nel XIX secolo. Sono circa 300 gli espositori che propongono antiquariato, modernariato e vintage. Mobili, giocattoli, abbigliamento, accessori, dischi, libri, oggettistica della più varia… puoi trovare davvero di tutto rovistando e curiosando tra le bancarelle che si allineano lungo Via Borgo Dora, Via Lanino, Via Mameli e Via Canale Molassi. Non sei riuscito a comprare quello che cercavi o ti piacerebbe vedere di più? C’è una buona notizia: la seconda domenica di ogni mese la manifestazione diventa ancora più grande, con più bancarelle, nell’edizione “speciale” del Gran Balon.

    Posizione: 10100 Torino, Italia

    Orario di apertura: sabato e seconda domenica del mese dalle 07:00 alle 19:00

    Mappa

    Foto di Evelyn Hill (CC BY 2.0) modificata

    2

    Cimitero Monumentale

    Dove riposano artisti ed eroi

    • Storia
    • Foto
    • Viaggi alternativi

    Vuoi vedere un vero sarcofago egizio senza chiuderti nelle sale di un museo, ma passeggiando all’aria aperta? Basta fare una visita al Cimitero Monumentale e cercare la tomba dell’ebanista Giuseppe Parvis, ornata con un reperto in granito rosa dell’Antico Egitto, risalente a più di 4.000 anni fa. Il cimitero di Torino presenta altre opere sorprendenti, come la tomba del Cavalier Giuseppe Pongilione, chiamata dai torinesi la tomba dij rat per via dei minuscoli topi che compaiono tra le tante figure scolpite. Preferisci andare alla ricerca delle tombe di personaggi famosi? Qui sono sepolti protagonisti del Risorgimento come Silvio Pellico e Massimo d’Azeglio, scrittori come Primo Levi o Mario Soldati, personaggi dello spettacolo come Fred Buscaglione ed Erminio Macario. Ci sono le tombe di quasi tutti i giocatori del Grande Torino, cui è dedicato anche un imponente monumento all’interno del cimitero.

    Posizione: Corso Novara, 135, 10153 Torino, Italia

    Orario di apertura: dalle 08:30 alle 16:30 (17:30 durante l'ora legale)

    Telefono: +39 011 1921 1630

    Mappa

    Foto di GJo (CC BY-SA 3.0) modificata

    3

    Case curiose e insolite

    I particolari che fanno la differenza

    • Budget
    • Viaggi alternativi

    A Torino si trovano edifici singolari, che si distinguono per lo stile architettonico o perché, osservandoli bene, si nota un dettaglio che li rende unici. Se passi in Via Palazzo di Città vedrai un palazzo del XVIII secolo, del tutto normale a parte l’angolo del quarto piano… dove c’è un enorme piercing! A poca distanza, in Via Alfieri, sorge Number 6, un edificio del XVII secolo ristrutturato in chiave moderna, dove le forme del barocco si mescolano alle linee del nostro secolo. È considerato un capolavoro dell’arte del restauro. A sud del Valentino, in Via Chiabrera, si trova il Condominio 25 Verde, così chiamato perché il tetto e i terrazzi sono ricoperti di alberi e arbusti. È uno stratagemma ingegnoso non solo a livello estetico, ma anche sul piano pratico, perché la vegetazione abbatte le polveri sottili, crea un microclima senza sbalzi di temperatura e riduce il rumore proveniente dall’esterno.

    Posizione: 10100 Torino, Italia

    Mappa
    4

    Mirafiori Dark Tour

    Il volto insolito del quartiere dell’automobile

    • Storia
    • Viaggi alternativi

    Quando senti parlare di Mirafiori, pensi subito alla fabbrica di automobili. Il quartiere che oggi è celebre per lo stabilimento della Fiat è in realtà un’area molto antica di Torino, e il suo nome deriva dal Castello di Miraflores, fatto costruire nel XVI secolo dal duca Carlo Emanuele I di Savoia come omaggio alla sua sposa. Se vuoi approfondire la storia di questo angolo della città, con un’attenzione particolare ai suoi risvolti insoliti e segreti, puoi partecipare al “Mirafiori Dark Tour”. È un itinerario guidato nel passato, nei misteri e nei luoghi più suggestivi del quartiere, come il vecchio cimitero, inaugurato nel 1876 e chiuso nel 1972, o la Parrocchia di San Barnaba, dove è sepolta la seconda moglie di Vittorio Emanuele II, Rosa Vercellana. Il giro dura 2 ore e mezza circa e può essere abbinato alla visita della Palazzina di Caccia di Stupinigi.

    Posizione: Mirafiori Sud, 10100 Torino, Italia

    Telefono: +39 349 570 5118

    Mappa
    5

    Tour privato dei luoghi cinematografici

    Le strade e le piazze dei grandi ciak

    • Viaggi alternativi

    Se i film sono la tua passione, a Torino troverai spunti e idee di tuo interesse, con la visita al Museo del Cinema e con un tour nei luoghi della città che sono stati utilizzati come set cinematografici di famose pellicole. Le strade e le piazze del capoluogo piemontese hanno ispirato registi del calibro di Michelangelo Antonioni, Dario Argento, Gianni Amelio e Davide Ferrario. Sapevi che all’ombra della Mole è stato girato il primo colossal della storia del cinema italiano? Si tratta di Cabiria, un film muto del 1914 di Giovanni Pastrone alla cui sceneggiatura lavorò anche Gabriele D’Annunzio. Se vuoi percorrere un itinerario guidato nei luoghi del cinema, il punto di riferimento è in Piazza Castello, davanti all’ingresso principale del Teatro Regio. Da qui ogni giorno, a diverse ore del mattino e del pomeriggio, partono le visite alla scoperta della Torino cinematografica.

    Posizione: Piazza Castello, 10124 Torino, Italia

    Orario di apertura: tutti i giorni alle 09:00, 10:00, 11:00, 15:00 e 16:00

    Mappa

    Foto di Jean-Pierre Dalbéra (CC BY 2.0) modificata

    6

    Tram storici in città

    Un curioso museo in movimento

    • Famiglie
    • Viaggi alternativi

    C’era una volta la Linea Circolare G che seguiva un percorso lungo i viali perimetrali della città e le strade del centro. Oggi lungo quel tracciato transitano ancora i tram storici che circolavano nella prima metà del secolo scorso, dando vita a quello che viene considerato il museo in movimento di Torino. Sono vetture restaurate e adeguate ai moderni standard di sicurezza stradale. Se vuoi partire per questo viaggio nella storia della città, devi andare a una delle fermate della Linea 7: il capolinea è in Piazza Castello, davanti al Teatro Regio. Vedrai sfilare dal finestrino i palazzi e i monumenti di Via Po, Corso Vittorio Emanuele, Via Cernaia e Piazza Statuto. Le corse sono in funzione il sabato e la domenica, o nelle giornate festive, con frequenza regolare dal mattino alla sera. Per salire basta il normale biglietto o l’abbonamento che utilizzi per gli altri mezzi pubblici della città.

    Posizione: Piazza Castello, 10124 Torino, Italia

    Orario di apertura: sabato, domenica e festivi dalle 09:30 alle 19:30 con corse ogni 30 minuti (ogni ora al sabato)

    Mappa
    7

    Il fascino del Liberty

    Un itinerario in stile floreale

    • Budget
    • Viaggi alternativi

    Se da Piazza Castello raggiungi Piazza Statuto, passando per Via Pietro Micca e Via Cernaia, e poi prosegui lungo Corso Francia fino al Quartiere di Cit Turin, potrai seguire un itinerario nell’architettura Liberty. All’inizio del percorso vedrai Palazzo Bellia e Casa Florio, tra le prime sperimentazioni cittadine in questo stile, mentre in Corso Francia si trovano gli esempi più maturi e importanti: il Villino Raby mescola lo stile francese e quello belga, che hanno influenzato il Liberty torinese, mentre Casa Fenoglio-La Fleur è considerata un capolavoro del suo genere, con le spettacolari vetrate, i fregi floreali e i balconi in ferro battuto. Alla fine del percorso puoi ammirare Palazzo della Vittoria, detto anche Palazzo dei Draghi per le due figure che adornano il portone di ingresso. È un maestoso edificio di cinque piani in cui l’Art Nouveau si mescola a elementi neogotici.

    Posizione: 10100 Torino, Italia

    Mappa
    8

    Torino Magica, il tour serale della città tra magia bianca e magia nera

    Un itinerario tra simboli esoterici

    • Storia
    • Viaggi alternativi

    Perché si dice che Torino è la città della magia? Dove scovare i segni del triangolo di magia bianca che formerebbe con Lione e Praga? E quali le tracce della triangolazione nera con Londra e San Francisco? Se vuoi scoprire l’aspetto più esoterico della città, c’è una visita guidata tra i monumenti e le architetture del mistero. La partenza è da Piazza Statuto, uno dei luoghi con più tracce di questa trama arcana, a cominciare dalla stella a cinque punte, considerata il simbolo del demonio, che svetta sul Monumento ai Caduti del Frejus. L’itinerario si conclude in Piazza Vittorio Veneto, dove la Statua di Vittorio Emanuele I indicherebbe la direzione in cui è celato il Santo Graal. L’appuntamento è giovedì e sabato alle 21:00, quando la sera aggiunge nuove luci e ombre alle strade e alle piazze. L’orario può subire delle variazioni stagionali e il tour dura circa 2 ore.

    Posizione: Piazza Statuto, 10122 Torino, Italia

    Orario di apertura: giovedì e sabato alle 21:00 (l'orario può subire variazioni)

    Mappa
    9

    Street art tour

    Alla scoperta di una nuova espressione artistica

    • Foto
    • Viaggi alternativi

    Torino è creativa, innovativa e da sempre all’avanguardia. La sua inventiva nasce da un ricco fermento intellettuale e l’arte è parte integrante della vitalità cittadina. Non a caso lungo le sue strade fiorisce una delle avanguardie artistiche del nostro tempo: la street art. I muri e le facciate dei palazzi di San Salvario, quartiere popolare in cui si mescolano culture di popoli differenti, hanno cominciato a colorarsi di opere di grandi e piccole dimensioni, che in molti casi possono essere considerate dei veri capolavori. Sono nate anche molte attività legate all’arte urbana, come librerie o studi di design. Vuoi scoprire i luoghi di questa bellezza emergente? Puoi percorrere da solo le strade di San Salvario, tra la Stazione di Porta Nuova e il Parco del Valentino, oppure partecipare a un tour guidato. Le visite vengono organizzate ogni giorno, con partenze sia al mattino che al pomeriggio.

    Posizione: San Salvario, 10122 Torino, Italia

    Mappa
    10

    Torino Sotterranea

    Cosa si cela sotto strade e palazzi?

    • Famiglie
    • Storia
    • Viaggi alternativi

    Sei mai sceso in un infernòt? Non farti spaventare dal nome, il diavolo non c’entra! È un termine piemontese che indica un tipo speciale di cantina, solitamente più profonda e utilizzata per la conservazione del vino. Torcia in mano, e con l’aiuto di una guida, puoi avventurarti nei tunnel che attraversano il centro cittadino a 15 metri di profondità. Il percorso conduce in luoghi e locali straordinari, come i sotterranei dei palazzi, le catacombe al di sotto delle chiese più antiche o le ghiacciaie reali di Porta Palazzo, utilizzate anche in caso di guerre o di carestie. È un ambiente ricco di storie e di curiosità, oltre che d’immancabili leggende e misteri. La visita alla Torino Sotterranea è possibile solo partecipano a tour organizzati. L’appuntamento è ogni venerdì sera e il punto di ritrovo è la Stazione di Porta Susa, di fronte al Mercato Metropolitano.

    Posizione: Piazza XVIII Dicembre, 4, 10122 Torino, Italia

    Orario di apertura: venerdì alle 20:00 o alle 20:30

    Mappa

    Inizia a programmare il tuo viaggio

    Maps