Come pianificare una visita al Louvre

Consigli per vivere al meglio la tua prima esperienza

    Il Louvre è uno dei musei più importanti e famosi al mondo, nonché una delle attrazioni più visitate di Parigi. Ecco 5 consigli su come organizzare al meglio la tua prima esperienza e sopravvivere all'incredibile quantità di turisti che affollano le sue sale ogni giorno.

    1

    Come accedere al museo

    Le interminabili code che si formano alla Piramide, l'entrata principale del Louvre, sono famose quasi quanto le opere esposte al suo interno. A volte ci può volere anche un'ora per acquistare il biglietto di ingresso presso la Piramide. Non c'è da stupirsi che sia così, se pensi che ogni giorno sono circa 15.000 le persone che visitano il museo. Forse però non sai che il Louvre ha anche altre quattro entrate.

    Per non perdere troppo tempo in coda, prova ad accedere dalla Porte des Lions, appena a est del Pont Royal, al 99 di Rue du Rivoli, all'Arc du Carousel o direttamente dalla stazione della metro Palais Royal-Musée du Louvre (binario della linea 1).

    Se invece della coda non vuoi vedere nemmeno l'ombra, un'ottima idea è acquistare i biglietti in anticipo alla FNAC o in altri grandi magazzini. In genere devi pagare un diritto di prevendita di circa due euro, ma ne vale la pena se hai il tempo contato.

    2

    Sconti e riduzioni per i biglietti del Louvre

    Il biglietto di ingresso al Louvre costa 9 €. Se lo visiti il mercoledì o il venerdì dopo le 18:00, l'entrata costa solo 6 € e puoi fermarti fino all'orario di chiusura (21:45). Il venerdì sera i giovani sotto i 26 annientrano gratuitamente. Il 14 luglio (giorno della presa della Bastiglia) e la prima domenica di ogni mese l'entrata è gratuita per tutti per l'intera giornata. Ovviamente, però, in queste occasioni il museo è ancora più affollato del solito.

    3

    Fatti guidare da un esperto

    Il Louvre è un museo immenso. Ospita 35.000 opere d’arte 380.000 oggetti e manufatti: numeri da far girare la testa. È talmente grande che per percorrere tutte le sue gallerie, senza soffermarti ad ammirare le opere, impiegheresti un giorno intero.

    Un buon modo per farsi un'idea degli incredibili tesori racchiusi al suo interno è prenotare una visita guidata. Ne vengono organizzate durante tutta la giornata e partono da sotto la Piramide.

    Sono disponibili in varie lingue e per vari livelli di preparazione, dai visitatori che entrano al Louvre per la prima volta agli esperti d'arte. Gli orari cambiano sempre, quindi quando arrivi controlla il tabellone per vedere cosa c'è in programma quel giorno.

    4

    Controlla il sito prima della tua visita

    Una volta che sei riuscito a entrare nel Louvre, non puoi andartene senza aver prima ammirato da vicino la Gioconda e la Venere di Milo. Spesso queste opere d'arte vengono spostate senza preavviso, quindi se vuoi evitare di girovagare all'infinito per le sale in cerca di questi capolavori, dai prima un'occhiata al sito ufficiale disponibile anche in inglese.

    5

    Prenditi una pausa dopo aver fatto il pieno di capolavori

    Dopo aver attraversato le infinite gallerie del Louvre e aver ammirato tanto splendore, una pausa è d'obbligo. All'interno del museo ci sono ottimi posti dove puoi pranzare o bere un caffè, ma tieni presente che Café Denon Café Richelieu sono piuttosto cari. Per prezzi più abbordabili scegli il Café Mollien (al primo piano). Ha anche una bella terrazza estiva.

    Se vuoi uscire dal Louvre, fermati per un pranzo veloce in uno dei tanti bar immersi nel verde del Giardino delle Tuileries. Qui ci sono anche carretti ambulanti di snack che servono un buon caffè a metà prezzo rispetto ai bar del museo.

    Inizia a programmare il tuo viaggio