Bruges è un'incantevole città delle Fiandre, considerata tra le mete più romantiche e suggestive del Belgio. Con una storia che risale ai vichinghi, pittoreschi edifici medievali affacciati su strette stradine e una rete di canali che le è valsa il soprannome di "Venezia del Nord", è una destinazione davvero magica. Inoltre, grazie ai capolavori dei maestri fiamminghi, ai tesori architettonici, alle cioccolaterie a ogni angolo e alla straordinaria selezione di birre, è una città in grado di soddisfare tutti i sensi.

    Se sei in cerca di un'esperienza romantica, fatta di passeggiate lungo i canali, cene a lume di candela, shopping in negozietti caratteristici e degustazioni di birra, Bruges è la città che fa per te. Ben collegata e con un centro storico che può essere visitato in una giornata, è la meta ideale per un city break breve ma indimenticabile.

    1

    Inizia la giornata dal Grote Markt

    Il Grote Markt, la piazza del mercato, è il cuore del centro storico di Bruges. Al centro, si trova il monumento dedicato a Jan Breydel e Pieter de Coninck, eroi della Battaglia degli speroni d'oro del 1302, in seguito alla quale i francesi furono costretti a riconoscere l'indipendenza dei fiamminghi. Non dimenticare di alzare lo sguardo per ammirare gli edifici dalle guglie appuntite e le case dai colori pastello che circondano la piazza.

    Dopo aver scattato qualche foto alle bellezze architettoniche, approfitta degli innumerevoli bar e ristoranti che occupano la piazza per provare le specialità locali: tra patatine fritte, cozze fresche, birra artigianale e ciambelle fritte, ce n'è per tutti i gusti! Dal momento che si tratta del luogo più turistico della città, i prezzi non sono proprio bassi, ma l'atmosfera vale sicuramente la spesa extra. La piazza è chiusa al traffico, ma fai comunque attenzione a bici, scooter e autobus.

    Mappa
    • Coppie
    • Storia
    • Foto
    • Budget
    2

    Da non perdere: Il Belfort

    Il Belfort è l'impressionante torre campanaria di Bruges costruita nel 1220, modificata nel 1240 e ricostruita per ben tre volte a seguito degli incendi del 1280, 1491 e 1781. Tra i simboli di Bruges, è visibile da quasi ogni punto del centro storico e nel corso dei secoli ha ispirato artisti e poeti. Le campane sono azionate da un carillon manuale e suonano ogni quarto d'ora, ogni volta con una melodia diversa.

    Con i suoi 83 metri di altezza, il Belfort domina la piazza e offre una vista panoramica della città che da sola vale la fatica di salire i 366 scalini. Se decidi di affrontare l'impresa e arrampicarti sulla scala a chiocciola, potrai approfittare delle diverse sale lungo il percorso per riprendere fiato. Una volta in cima, la vista è davvero incredibile e, quando il cielo è limpido, si può addirittura vedere il mare del Nord in lontananza.

    Posizione: Markt 7, 8000 Bruges

    Orario di apertura: Controlla gli orari di apertura sul sito ufficiale

    Mappa
    • Storia
    • Foto

    Foto di Sjaak Kempe (CC BY 2.0) modificata

    3

    Prova i waffle

    È sempre il momento giusto per un waffle

    Conosciuti anche come gaufre o waffel, i waffle sono assieme ai cioccolatini le specialità dolci più famose del Belgio. A Bruges troverai un'infinità di posti dove gustare queste delizie preparate al momento.

    Non lontano dal Grote Markt, in Breidelstraat 16, Chez Albert è uno dei ristoranti migliori per provare waffle ricoperti da cioccolato, caramello o fragole fresche. La fila potrebbe essere lunga, ma il sapore vale sicuramente l'attesa. Se la fame è tanta, prova Lizzie's Wafels in Sint-Jakobsstraat e ordina un waffle extra-large servito con crema o con quello che vuoi tu. In alternativa, da Fred's, in Markt 20, potrai concederti un goloso pasto a base di waffle e gelato.

    • Cibo
    4

    Fai il pieno di arte e architettura fiamminga

    Bruges è talmente ben conservata che passeggiare per strada è come visitare un museo all'aria aperta. La Piazza del Burg è uno dei nuclei più antichi della città e ospita due degli edifici storici più importanti di Bruges: la Basilica del Sacro Sangue e lo Stadthuis, il Palazzo del Municipio del XIV secolo. L'imponente torre duecentesca del Belfort offre una vista a tutto tondo sulla città vecchia ed è stata dichiarata Patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO.

    Con ben 122 metri di altezza, le guglie gotiche della Chiesa di Nostra Signora dominano lo skyline di Bruges. Seguendo il canale Dijver arriverai al Groeningemuseum e al Sint-Janshospitaal, due musei che ospitano capolavori dei maestri fiamminghi e opere di altri artisti belgi, tra cui il surrealista Magritte.

    • Storia
    • Foto
    • Budget
    5

    Scopri come vivevano i mercanti fiamminghi al Gruuthusemuseum

    Il Gruuthusemuseum è ospitato all'interno di un grande palazzo medievale, un tempo abitato dalla famiglia Gruuthuse, una delle più ricche di Bruges. I Gruuthuse avevano il monopolio sul commercio della birra e le sale del museo custodiscono arazzi, mobili, porcellane e altri tesori, alcuni dei quali risalenti addirittura al XIII secolo. Alla biglietteria del museo sono disponibili audioguide gratuite in diverse lingue.

    Da non perdere, il trittico a olio sull'altare della cappella. Il museo mette addirittura a disposizione sedie pieghevoli affinché i visitatori possano sedersi e ammirarlo in tutta calma. Con un po' di fortuna, all'uscita troverai un suonatore d'arpa sulla piazza di fronte al palazzo. Nel cuore del centro storico, il Gruuthusemuseum si trova ad appena 5 minuti a piedi dal Belfort di Bruges.

    Mappa
    • Famiglie
    • Storia
    • Foto

    Foto di sailko (CC BY-SA 3.0) modificata

    6

    Fai shopping nelle boutique del quartiere di Sint-Anna

    Appena fuori dal centro, il quartiere di Sint-Anna è il posto giusto per acquistare i famosi merletti delle Fiandre in boutique come Point de Bruges e per ammirare le merlettaie del Kantcentrum intente nella lavorazione di delicati pizzi. Per una pausa golosa, visita una delle 50 cioccolaterie della zona e fai scorta di deliziose praline.

    A Sint-Anna troverai anche due birrifici locali che offrono tour e degustazioni, anche se per acquistare la famosa birra belga ti basterà entrare in qualsiasi supermercato della città. Se sei un amante dell'antiquariato, troverai decine di negozietti e nel weekend persino un mercatino ricco di tesori lungo il canale Dijver.

    • Acquisti
    7

    Sint-Janshospitaal

    Costruito nel 1188 per accogliere pellegrini e viandanti bisognosi di cure mediche o sostengo spirituale in punto di morte, il Sint-Janshospitaal è uno degli edifici ospedalieri più antichi d'Europa. La struttura è stata gestita da suore e monaci per ben 10 secoli, fino alla costruzione di un ospedale vero e proprio.

    Oggi l'edificio è stato trasformato in museo e ospita le opere di alcuni dei più famosi maestri fiamminghi. L'audioguida è gratuita, così come le sedie per ammirare le opere. Mettiti comodo e osserva con attenzione i dipinti che decoravano l'ospedale per farti un'idea di come funzionava il sistema sanitario pubblico qualche secolo fa.

    Mappa
    • Storia
    8

    Da non perdere: Mulini a vento di Bruges

    Visita i mulini Sint-Janshuis e Koelewei

    Sint-Janshuis e Koelewei sono due dei quattro mulini a vento utilizzati per la macinazione del grano presenti nel parco lungo il fiume che circonda la città. Entrambe le strutture si trovano a circa 15 minuti a piedi da qualsiasi punto del centro di Bruges. Costruiti nel 1770 e nel 1765 i mulini sono tuttora funzionanti e aperti al pubblico.

    Oltretutto, il Sint-Janshuis si trova in cima a una collina con una bella vista sulla città. Il percorso all'interno del parco è molto gradevole, quindi vale la pena di fare una passeggiata per ammirare tutti e quattro i mulini. Sulla piazza di 'T Zand troverai un moderno edificio di colore rosso che ospita l'Ufficio informazioni turistiche. Gli addetti sono molto gentili e potrai acquistare un pass per 3 musei che ti permetterà di risparmiare anche se prevedi di visitarne solo 2. Nel prezzo del pass sono inclusi anche una bevanda e il noleggio bici per un giorno.

    9

    Passeggia lungo i canali

    Con i suoi canali, le stradine medievali e le casette color pastello, Bruges sembra letteralmente uscita da un libro di fiabe. Le piazze del Grote Markt e del Burg offrono scenari suggestivi sia di giorno che di sera e non è raro vedere eleganti cigni che fluttuano lungo i canali del centro storico. Il modo migliore per immergersi in questa atmosfera incantata è passeggiare per la città alla scoperta delle antiche case medievali, delle chiese lungo i canali e delle eleganti cioccolaterie. E se camminare ti fa venire fame, fermati in uno dei numerosi caffè all'aperto e ordina un piatto di waterzooi, lo stufato tipico delle Fiandre, o di moules-frîtes (cozze e patatine fritte), il tutto rigorosamente accompagnato da un bicchiere di birra belga.

    • Coppie
    • Vita notturna
    • Budget
    10

    Concludi la giornata nei pub di Bruges

    Birra belga e tanto divertimento

    La vita notturna di Bruges è molto animata, con abitanti del luogo e turisti che affollano pub, locali notturni e discoteche fino a tarda notte. Ovviamente, non puoi non provare la birra belga e 'T Poatersgat è il luogo giusto da cui iniziare. Non ci crederai, ma in questo minuscolo pub con musica assordante troverai una straordinaria selezione di birra, vino e cocktail di tutti i tipi.

    Continua la degustazione nello storico Herberg Vlissinghe, un accogliente pub dalle pareti in legno che placa la sete dei clienti da 500 anni o giù di lì. E se hai voglia di fare le ore piccole, fai un salto al The Coulissen, una discoteca di tendenza ospitata in un edificio storico che il giovedì, il venerdì e il sabato rimane aperta fino alle 6 del mattino.

    • Vita notturna

    Foto di Marc Ryckaert (CC BY 3.0) modificata

    Lana Willocks | Collaboratore alla scrittura

    Inizia a programmare il tuo viaggio

    Maps