Guide per

23 curiosità sull'antica Roma

Cerca hotel

La storia della Città Eterna ti ha sempre affascinato? Ecco 23 curiosità che renderanno l'antica Roma ancora più interessante!

 

1. Ne passa di acqua sotto ai ponti…

 

Qual è il ponte più antico di Roma? Ponte Fabricio, anche chiamato "ponte quattro capi" per via delle due erme che ne ricordano la leggenda.

 

2. È una pietra miliare!

 

Le pietre miliari rappresentano le antenate dei moderni segnali stradali: blocchi di marmo posti ad ogni miglio su cui veniva incisa la distanza dalle mura romane. Non a caso tutte le strade portano a Roma!

 

3. Domenica blocco del traffico

 

Il primo blocco del traffico della storia? Lo istituirono proprio i romani: cavalli e carrozze potevano circolare solo di notte.

 

4. Ho fatto il giro delle sette chiese

 

Hai girato in lungo e in largo per trovare il vestito giusto per una festa? A Roma si direbbe che hai fatto il "giro delle sette chiese", proprio come i pellegrini devoti che prima di entrare in città percorrevano ben 20 km per visitare le chiese principali.

 

5. Panem et circenses

 

Le passioni dei Romani? Tutti ricollegano l'antica Roma alle arene dei gladiatori, ma i romani adoravano anche le Naumachie, rappresentazioni in acqua di storiche battaglie navali.

 

6. Che fortuna!

 

Il miglior modo per iniziare una giornata nell'antica Roma? Incontrare, appena usciti di casa, un sacerdote, un cavallo bianco o… una persona con la gobba.

 

7. Iniziare con il piede giusto

 

Gli antichi romani iniziavano ogni cosa con il "piede giusto". Il lato destro era quello che portava bene, quindi scendevano dal letto e uscivano di casa poggiando sempre prima il piede destro. E se sbagliavano? Ricominciavano tutto da capo!

 

8. Una partita?

 

L'infanzia veniva chiamata "età delle noci", perché i bambini usavano questi frutti al posto delle biglie.

 

9. E la zucca…?

 

Anche i romani festeggiavano una sorta di Halloween: dal 13 al 21 febbraio si celebravano i Parentalia in onore dei defunti di ciascuna famiglia.

 

10. Natale con i tuoi

 

La festività Saturnalia era molto importante e veniva festeggiata un po’ come il nostro Natale. La dea Strenna portava a tutti i bambini dolcetti e regali.

 

11. Buon anno!

 

Per accogliere la primavera, il 14 marzo veniva allontanato dalla città Mamurio Veturio, un vecchio ricoperto di pelli che simboleggiava l'anno passato.

 

12. Niente di meglio per scaldarsi

 

Il Conditum paradoxum, bevanda a base di vino, miele e spezie, può essere considerato il predecessore del nostro vin brulé.

 

13. Cin cin!

 

Come brindavano gli antichi romani? Bevevano tanti bicchieri di vino quante erano le lettere che componevano il nome della persona scelta.

 

14. La tavola rotonda

 

Per stupire i suoi ospiti, l'imperatore Nerone aveva fatto costruire la Coenatio Rotunda, una sala da pranzo... rotante!

 

15. Cavoli a merenda

 

Pare che il cavolo fosse l'ortaggio più usato per la cura delle malattie. Quali? Tutte!

 

16. Yes to the dress

 

Come si vestivano le spose romane? Abito bianco e velo rosso: era questo l’abbinamento giusto per la sposa alla moda.

 

17. Occhio a non inciampare!

 

Chi non ha mai visto uno sposo prendere in braccio l'amata sull'uscio di casa…! Ma questa tradizione, nata proprio nell'antica Roma, è frutto di una superstizione: se una sposa avesse inciampato significava che le divinità del focolare non l'avrebbero accettata.

 

18. Mai un capello fuori posto

 

Gli hairstylist erano molto richiesti. L'imperatore Adriano e suo figlio, come tanti romani, non uscivano mai senza i loro boccoli… ma finti!

 

19. Altro che make-up artist

 

Le matrone romane portavano sopracciglia nere e molto definite. Cosa usavano? Un bastoncino di carbone!

 

20. Non giocare col fuoco

 

Per paura degli incendi, fuori dalla porta si trovava scritto "Arse Verse", ovvero "allontana il fuoco".

 

21. Numeri sfortunati

 

Perché i romani pensavano che il 17 portasse sfortuna? Perché si scriveva XVII, che anagrammato sarebbe VIXI, ossia "vissi", "ho vissuto".

 

22. Possiamo tenerlo?!

 

Vedere un cane nero entrare in casa (e non un gatto!) non era considerato un buon presagio.

 

23. Gesti fortunati

 

Cosa era di buon auspicio? Il gesto del 3 con la mano!

 

Vuoi scoprire altre curiosità sull'Antica Roma? Beh, non ti rimane che prenotare uno dei nostri hotel a Roma e la tua vacanza sarà a dir poco magica!