Guide per

I migliori locali gay di Bucarest

Cerca hotel

La Romania del XXI secolo è un paese dove valori tradizionali e idee progressiste si intrecciano e si confrontano in maniera sempre più evidente. La crescita della comunità gay rumena è solo un aspetto della più generale trasformazione del paese, culminata nel 2007 con l'adesione all'Unione Europea, un evento che ha dato un ulteriore slancio al processo di modernizzazione della Romania.

 

Già nel dicembre del 2001, la BBC annunciò che le riunioni di gay e lesbiche in Romania non erano più considerate illegali. Si trattò di un primo, importante passo, rafforzato dall'ingresso della Romania nell'UE e la conseguente adozione delle leggi antidiscriminatorie europee. La comunità omosessuale in Romania è quindi cresciuta esponenzialmente nel corso degli ultimi anni, in particolare a Bucarest, la capitale del paese.

 

Due eventi simboleggiano l'affermarsi della scena gay di Bucarest: il primo gay fest della storia del paese (tenutosi nel 2005) e la continua apertura, dal 2002 in poi, di nuovi club, bar e discoteche gay a Bucarest.

 

Questo articolo presenta brevemente i migliori locali per omosessuali e lesbiche della capitale rumena.

 

1. The Impact Club

 

Si tratta senza dubbio del locale gay più famoso (e frequentato) di Bucarest.
I DJ sono fantastici e offrono un'ampia selezione musicale nel corso della settimana. Se sei alla ricerca di azione e sudore, The Impact Club è una tappa fondamentale durante le tue prossime vacanze in Romania.
Gli orari di apertura del locale variano a seconda del giorno; tranne il sabato sera (apertura alle 23.00), il locale inizia ad affollarsi dalle 22.00 in poi. Dal lunedì al mercoledì la chiusura è alle 3.00, il giovedì e la domenica alle 4.00, il venerdì alle 5.00, mentre di sabato si balla fino alle 6.00 del mattino!

 

2. Purple

 

Il Purple è uno dei più importanti club gay di Bucarest. Il nome del locale dà un'idea dell'atmosfera che vi aspetta: viola, viola e viola ovunque, dalle pareti agli sgabelli da bar, dai privé ai divani. Addirittura alcuni cocktail sono di colore viola! La pista da ballo, cuore pulsante di ogni discoteca, è molto grande e i DJ non deludono mai le aspettative. Durante la settimana vengono organizzati concerti di musica dal vivo.

 

3. Queen’s Club

 

Il Queen's Club è il terzo locale gay più popolare di Bucarest, ormai frequentato da un numero sempre maggiore di eterosessuali, stanchi dell'atmosfera da "rimorchio selvaggio" delle altre discoteche. L'ambiente è dunque stimolante e vario, la musica è di buona qualità e la pista da ballo non è mai vuota!

Scopri

Trova la sistemazione perfetta per le tue vacanze a Bucarest

Scegli tra 220 hotel.